top of page

Chiesa di Santa Maria Maddalena e San Gerolamo Emiliani

La Chiesa nascosta nel cuore della Maddalena


Nel cuore del centro storico di Genova, il cuore pulsante della nostra città, tra i caruggi in salita e in discesa, nella zona dove Fabrizio De Andrè ha trovato ispirazione per le sue canzoni, troviamo un quartiere caratteristico che nasconde un piccolo tesoro: stiamo parlando del quartiere della Maddalena e della sua Chiesa di Santa Maria Maddalena e San Gerolamo Emiliani. Oggi vi portiamo a scoprire i suoi segreti, grazie alla visita guidata tenuta in occasione dei Rolli Days Winter Edition del 19-21 gennaio 2024.



Il Quartiere della Maddalena


La Maddalena è ancora oggi una delle zone più conosciute del centro storico di Genova ed è stata parte dei sei rioni più importanti della città. Fin dalle sue origini è sempre stata sede di piccoli nuclei abitati, ricca di botteghe e artigiani; con la costruzione delle Mura del Barbarossa, diventa fondamentale parte del tessuto urbanistico della città e anello di congiunzione con altre importanti strade come via San Luca e via Luccoli. La grande rivoluzione avvenne con la costruzione di Strada Nuova, ovvero via Garibaldi, all’epoca la più grande della città, che richiese alcune modifiche e demolizioni nella Maddalena per poter essere realizzata. Successivamente negli anni a venire nacquero anche piazza Caricamento e le gallerie Giuseppe Garibaldi e Nino Bixio, questo portò ulteriori cambiamenti nella vita del quartiere. Dopo un recente declino negli ultimi anni del Novecento, il quartiere oggi è in ripresa, grazie alle riqualificazioni degli spazi e il sostegno delle imprese e delle attività socio culturali.



La Chiesa di Santa Maria Maddalena


La Chiesa sorge già nel XII secolo, con una prima cappella orientata da ponente a levante, come da tradizione dell’epoca: l’abside delle chiese era infatti spesso orientato verso est, in modo che fosse direzionato verso il sorgere del sole. Nel 1572 la Chiesa fu affidata ai padri Teatini, ma venne poi ceduta ai padri Somaschi a causa delle sue piccole dimensioni. Fu infine avviato un programma di ristrutturazione, prima diretto dall’architetto Giovanni Ponzello, progetto però mai realizzato; la Chiesa attuale venne ristrutturata invece da Andrea Ceresola, detto il Vannone, che decise di ampliarla e di invertire l’orientamento rispetto al precedente, in modo che la Chiesa fosse più accessibile da Strada Nuova. Fu poi realizzato tra la fine del 1500 e l’inizio del 1600 il portico con colonne in marmo e il collegio dei Somaschi. Oggi la Chiesa vanta tre navate e un’alta cupola: il modello fu quello della basilica di San Siro e i lavori furono infine conclusi a metà del 1600.



L’interno della Chiesa


Parlando invece di decorazioni interne ed esterne, vennero realizzate tra la fine del Seicento e la metà del Settecento, mentre la facciata venne ristrutturata all’inizio del Novecento. All’esterno è possibile notare cinque statue dedicate alla “Madonna col Bambino” e alle “Virtù teologali” e anche due statue dedicate a Santa Maria Maddalena e San Gerolamo Emiliani. All’interno troviamo la cupola, il presbiterio e l’abside affrescati da Sebastiano Galeotti, mentre il transetto dedicato a San Gerolamo Emiliani è opera di Sigismondo Betti. Altri artisti che hanno preso parte al lavoro di decorazione sono Giovanni Battista Pardoi, Paolo Gerolamo Piola, Domenico Parodi , Giovanni Battista Casone, Giuseppe Palmieri e Giacomo Antonio Boni. Sono presenti anche diversi dipinti, come la “Madonna col Bambino” e “I Santi Nicolò e Maddalena” realizzati da Bernardo Castello.



La visita alla Chiesa


Se siete in zona centro Storico o comunque vicino alla Maddalena, consigliamo la visita in questa splendida piccola chiesa: rimarrete sbalorditi dalla sua bellezza e rimarrete sicuramente soddisfatti. Le visite guidate vengono organizzate ciclicamente in base agli eventi culturali di Genova, in particolare viene aperta in occasione dei Rolli Days (prossima edizione in primavera, seguiteci su IG per rimanere aggiornati sulle date!).


Chiesa di Santa Maria Maddalena e San Gerolamo Emiliani

Orari

Lunedì - venerdì: 8:00-18:00

Sabato - domenica: 10:30-18:00


Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page