top of page

Funicolari, Cremagliera e Ascensori a Genova

Mezzi di trasporto a Genova

Tantissimi di noi sono abituati a spostarsi a Genova con autobus, metro e treno, ma ci sono altri mezzi di trasporto degni di nota nella nostra bella città. Abbiamo infatti a disposizione anche ascensori, funicolari e cremagliera per poter visitare il territorio genovese.

In questo momento sono particolarmente frequentati poichè, senza limitazioni di orari e giorni della settimana, è possibile usufruirne gratuitamente. Lo sapevate? La sperimentazione gratuita andrà avanti per tutto il 2023 e vale la pena approfittarne, soprattutto per riscoprire angoli di Genova che non tutti conoscono.


Funicolari

Le funicolari presenti a Genova sono due: funicolare Zecca - Righi e funicolare Sant’Anna.

La funicolare Zecca - Righi collega il centro città con le alture genovesi ed è la più grande fra le due. Nata intorno al 1895, ogni anno trasporta circa un milione di passeggeri con un percorso di 1428 metri circa. Parte dalla stazione della Zecca, poco lontana da Via Garibaldi, e si ferma in particolare alla Madonnetta, dove si trova il famoso Santuario, per poi arrivare a Righi, zona dove si può godere di Genova dall’alto facendo anche delle belle passeggiate.

La funicolare Sant’Anna invece è nata nel 1891 e collega piazza Portello, sempre in centro, con la Circonvallazione a monte, in corso Magenta, dove si trova la chiesa di Sant’Anna, da qui il nome del mezzo. Il percorso è molto più breve, solo 370 metri, senza stazioni intermedie, ed è per questo motivo più rapida.


Cremagliera

Discorso diverso vale invece per la cremagliera Principe - Granarolo, piccolo gioiellino di cui siamo tanto orgogliosi: è una delle più antiche d’Italia, risale al 1901 e si sviluppa per 1130 metri tra i quartieri di Principe e Granarolo, con un dislivello di 194 metri e una pendenza del 21%. Si differenzia dalla funicolare proprio per il meccanismo a cremagliera (detto “a dentiera”) anzichè a fune, che utilizza una rotaia su cui ingranano i denti di una ruota applicata sulla vettura. Consigliatissimo arrivare fino in cima per poi scendere a piedi nella vicina creuza e ammirare il panorama, meglio ancora se prima del tramonto, in piena golden hour.



Ascensori

Gli ascensori infine sono molti di più e sparsi in tutta Genova, a partire da quello del Ponte Monumentale fino a quello di Piazza Manin, oppure ancora Quezzi o Mura degli Angeli, ma il più famoso è sicuramente l’ascensore Castelletto Levante: si tratta infatti a tutti gli effetti di una finestra sul panorama del centro storico e del porto, con tutte le sue torri, case, ville, parchi e soprattutto il mare e la nostra amata Lanterna. Venne inaugurato nel 1909 e ancora adesso si possono notare le sue caratteristiche liberty nei dettagli dell’ascensore. Una piccola perla che ci riporta un pò indietro nel tempo e che ci permette di ammirare la città in tutto il suo splendore. Un consiglio in più? Una volta arrivati, non perdetevi l’aperitivo da Calice e/o un gelato/granita da Don Paolo.



Post recenti

Mostra tutti

Комментарии

Оценка: 0 из 5 звезд.
Еще нет оценок

Добавить рейтинг
bottom of page