top of page

Genova per l’arte: mostra dedicata ad Escher

Aggiornamento: 21 ott 2022

La nostra Genova, oltre ad essere luogo di storia e architettura straordinarie, lascia sempre lo spazio giusto all’arte, anche ospitando meravigliose mostre dedicate ai più famosi e apprezzati artisti provenienti da tutto il mondo.

Proprio in questi mesi infatti Genova ha ospitato la mostra dedicata a Mauritius Cornells Escher, artista olandese del 900, rinomato e apprezzato ancora oggi, autore di pezzi d’arte come “Metamorfosi II“, “Giorno e Notte” o “Mano con Sfera Riflettente“.-

Escher era un incisore e grafico, autore in particolare di numerose litografie e mezzetinte raffiguranti diversi tipi di soggetti e di realtà. La litografia non è altro che una tecnica di stampa chimico-fisica delle immagini, molto apprezzata dall’artista poichè permetteva di raffigurare sia paesaggi realmente esistenti sia delle immagini in grado di creare prospettive e punti di vista nuovi. Infatti Escher era solito usare la propria arte per sperimentare con forme geometriche, immagini che si susseguono creandone di nuove, per poi spesso tornare al punto di partenza oppure arrivando al cambiamento finale. Era solito immaginare delle realtà diverse ma abbastanza simili a tal punto da poter coesistere nello stesso universo, nonostante siano fisicamente impossibili, in grado però sempre di affascinare e rapire l’osservatore.

Inoltre Escher era solito raffigurare luoghi da lui ritenuti meravigliosi e segnanti per la sua vita, paesaggi che l’hanno lasciato a bocca aperta o scorci in grado di evocargli un sentimento. Le sue litografie hanno spesso come soggetto ad esempio proprio l’Italia, dove ha anche vissuto, come ricordo dei suoi viaggi (Genova, Roma, Amalfi..).

La mostra di Escher si tiene al Palazzo Ducale di Genova, proprio di fronte alla fontana di De Ferrari. La mostra è interattiva, interessante anche per i più piccoli, e ospita le opere maggiori dell’artista. Il biglietto intero costa 14€, ridotto 12€ e per i bimbi fino a 14 anni 5€, tutti comprensivi di audio guida scaricabile direttamente dal proprio cellulare. Avete ancora tempo fino al 20 febbraio, per tutte le informazioni e la possibilità di prenotare potete visitare il sito di Palazzo Ducale. E voi? L’avete già visitata? Fatecelo sapere nei commenti o sul nostro Instragram!

2 visualizzazioni0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page