top of page

Truogoli di Santa Brigida | Viaggio nei lavatoi pubblici del passato

Aggiornamento: 6 gen

Nel cuore pulsante dei suggestivi vicoli di Genova, troverai una piazza che emana un'atmosfera di convivialità, amicizia e autentica pulizia. Proprio sotto Via Balbi, si stagliano gli antichi Truogoli di Santa Brigida, testimoni silenziosi di un passato affascinante, uno dei rari lavatoi ancora oggi visibili. Esplora la storia incantevole di questo luogo e lasciati avvolgere dalla sua autenticità.



L'accesso ai Truogoli di Santa Brigida è veramente spettacolare: attraverso un suggestivo arco e una scalinata che si snoda conduce direttamente a questa pittoresca piazza, circondata da vivaci case dai toni pastello. Un panorama incantevole che ti accoglie in un mondo di colori e allegria.


Costruiti attorno al 1656 con il contributo della prestigiosa famiglia Balbi, i Truogoli di Santa Brigida sorgono in questa affascinante piazza grazie alla presenza di un rio e all'adiacente ospedale degli esposti, dedicato ai neonati abbandonati. Nel corso degli anni ottanta, la piazza ha subito un'attenta opera di ristrutturazione, ma fortunatamente i lavatoi sono stati preservati in modo impeccabile, grazie alla loro copertura metallica. Un tesoro storico che continua a raccontare la sua affascinante storia.



La storia di Santa Brigida


Nel lontano 1346, Santa Brigida attraversò le alture di Genova durante il suo viaggio verso Roma per incontrare il Papa. Durante questa visita, la santa fece una profezia che avrebbe segnato il destino della Superba. Profetizzò che un giorno Genova sarebbe stata distrutta, e i viandanti, osservando il luogo dove un tempo sorgeva la magnifica città, avrebbero detto: "Là era Genova!"


In onore di questa profezia e con la speranza di ottenere la protezione divina, i genovesi dedicarono una splendida piazza a Santa Brigida. Questo luogo divenne un simbolo di devozione e fiducia nella santa svedese. Nel corso dei secoli, la piazza è stata testimone di cambiamenti e restauri, ma la sua importanza spirituale e storica è rimasta intatta.


La profezia di Santa Brigida ha aggiunto un fascino unico a questa piazza, che continua a essere un luogo di incontro e riflessione per i residenti e i visitatori di Genova. La speranza persiste che la protezione di Santa Brigida continui a vegliare sulla città, preservandola dai destini previsti nella sua antica predizione.


13 visualizzazioni0 commenti
bottom of page