top of page

Villa Grimaldi Fassio, un angolo verde nel levante ligure

La storia della Villa comincia a metà del 1500, quando l'armatore Ernesto Fassio acquista dalla famiglia Croce la residenza e la regala alla figlia Franca Ginevra. L’edificio viene così ristrutturato internamente ed esternamente, dando così un forte segno seicento. Alla fine del 1900 viene acquistata dal Comune di Genova insieme alle preziose collezioni dei fratelli Frugone, ma solo nel 1993 viene aperto al pubblico il palazzo e le opere Frugone.



Esterni di Villa Grimaldi Fassio


Villa Grimaldi Fassio è situata nel quartiere di Nervi, in via Capolungo nel comune di Genova. Vicino alla villa è presente una vecchia cappella sconsacrata, risalente alla seconda metà del XVIII secolo. La parte orientale del suo parco ospita un grande roseto che in passato è arrivato ad avere circa 800 varietà di rose differenti ed è stato restaurato e intitolato al suo ideatore Luigi Viacava nell'aprile 2012.





Particolare del Roseto vicino alla Villa


Il Parco ha una superficie di circa 28.000 mq, con un parco all'inglese che scende a picco verso il mare. In ogni stagione è bello visitare il giardino e il roseto, per vedere i diversi colori delle piante cambiare.






15 visualizzazioni0 commenti
bottom of page