top of page

Acquario di Genova Vivi l'acquario con chi lo vive da 30 anni

Aggiornamento: 31 ott 2022

Il 15 Ottobre 1992, Genova cambiò per sempre, grazie al progetto di Renzo Piano e Peter Chermayef. Ormai 30 anni fa, la zona cinquecentesca del Ponte Spinola diede vita al parco marino più grande d'Europa. Un percorso unico ed emozionante di 2 ore e 30 minuti, con una superficie totale di 9700 mq, 39 vasche visitabili e 19 della nave blu a tema biodiversità. Il percorso è accompagnato da effetti acustici del mondo marino.

Una curiosità! L'acqua delle vasche viene prelevata al largo delle coste liguri, poi depurata e disinfettata per essere immersa nelle vasche.



Stefano, lavora in acquario dal 1998 e si occupa di mammiferi marini. Con lui potrete ammirare quattro specie di foca comune, chiamata anche vitulina, che vive al nord Europa. Seiki e Teti sono le foche più anziane presenti in acquario dal 1994. Luna invece è nata all'acquario nel 2010, partorita in acqua da mamma Teti. Ma Luna non è l'unica perché in acquario sono nate circa 11 esemplari di foca. In situazioni particolari le foche possono mettere in standby la loro gravidanza per massimo tre mesi, e decidere quando partorire.



Stefano, lavora in acquario da 30 anni e si occupa dei pinguini presenti in acquario. Sono presenti pinguini di Magellano, riconoscibili dal becco e dalle zampe nere e i pinguini Papua con il becco arancione. Le due specie vivono in ambienti leggermente diversi ma convivono benissimo nella stessa scenografia, che ricostruisce idealmente una costa delle isole Falkand. Alcuni pinguini di Magellano presenti sono stati salvati a seguito di un recupero in un evento in una petroliera un pò di anni fa nelle acque del Sud Americana. Tra i pinguini Papua ce ne sono due uno nato nel 1990 e uno un pò più giovane, ma comunque sempre più anziani dell'acquario.



Roberto, si occupa della vasca indo-pacifica. Nella vasca sono presenti coralli veri e riprodotti direttamente nell'acquario. I coralli non sono stati raccolti in mare ma allevati partendo da un solo corallo iniziale. Allevare coralli è un procedimento molto lungo e delicato, ma che permette di conservare le specie. Nella vasca sono presenti anche una laguna interna dove vivono molti invertebrati che hanno bisogno di mare calmo e di meno predatori, e la laguna esterna dove vivono le specie di più grandi dimensioni. Nella vasca è presente anche un raccogli larve, che raccoglie larve di coralli e di pesci. Vengono portate poi nel laboratorio e effettuate le riproduzioni.



Tutto questo e molto altro potrete scoprirlo nelle iniziative che l'Acquario di Genova ha riservato ai visitatori. Di seguito alcune delle iniziative che partiranno dal 2 Novembre 2022 per festeggiare i 30 anni dell'Acquario:


- La prima iniziativa è rivolta ai liguri. Per tutto il mese di novembre, ai residenti di tutte le province liguri la struttura riserva la tariffa dedicata di 14,5 Euro. Lo speciale biglietto è disponibile e utilizzabile dal 2 al 30 novembre dal lunedì al venerdì (esclusi festivi) ed è acquistabile esclusivamente in biglietteria presentando il proprio documento di identità che riporti la residenza sul territorio ligure.


- Dal 30 novembre, partirà il secondo appuntamento: un’iniziativa online sul tema dei 30 anni della struttura che consentirà a tutti di approfondire, giocando la conoscenza delle specie animali ospiti dell’Acquario e aggiudicarsi alcune delle più coinvolgenti esperienze di visita.


- In occasione del 30 dell’anno, Acquario offrirà uno speciale sconto sull’acquisto di AcquarioPass (versione adulto), l’abbonamento nominativo che consente di tornare in visita per un anno intero per seguire la vita che si rinnova nelle vasche della struttura (50 Euro, anziché 65). Il pass scontato può essere acquistato per tutto il mese di gennaio presso la biglietteria dell’Acquario di Genova e online sul sito www.acquariodigenova.it. Oltre alla versione adulto è disponibile la versione ragazzo (4-12 anni) a 50 Euro.


- Nel mese di febbraio si festeggerà il giorno 03. Ci sarà un palinsesto settimanale di incontri con lo staff per trasmettere al pubblico la dedizione e la passione che da trent’anni caratterizza il lavoro davanti e dietro le vasche. Gli incontri permetteranno al visitatore di scoprire le caratteristiche degli animali ospitati e le storie particolari di alcuni esemplari, e di conoscere i progetti di conservazione e ricerca in cui l’Acquario di Genova è impegnato.






8 visualizzazioni0 commenti
bottom of page